Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2018 - Tutti diritti riservati

Tenuta di Artimino, cantine aperte e vini toscani

Tenuta di Artimino, cantine aperte e vini toscani

Quando la pressione degli impegni quotidiani incide e inizia a farsi opprimente, è arrivato il momento di "staccare la spina". Complice la bella stagione, i fine settimana di primavera sono l’ideale per immergersi in un mondo fatto di relax, spensieratezza e benessere. E Tenuta di Artimino – ad Artimino, frazione di Carmignano e in provincia di Prato - è un indirizzo da prendere in considerazione per un long-weekend nella quiete della natura toscana: la sua esclusiva offerta di “ospitalità diffusa” e il repertorio di appuntamenti sono l’ideale per rigenerarsi. Un soggiorno a Tenuta di Artimino significa scoprire un vero e proprio luogo dell’anima che si stempera in 732 ettari di campagna punteggiata da arte e storia. Un microcosmo che si contraddistingue per l’ampio ventaglio di proposte, incentrate sullo charme toscano e ben rappresentate dall’hotel quattro stelle “Paggeria Medicea”, dagli appartamenti disseminati nel “Borgo medievale”, dalla storica “Villa medicea” - Patrimonio dell’Unesco – e dal ristorante gourmet “Biagio Pignatta Cucina e Vino”. Numerosi sono gli spunti per vivere esperienze di qualità: il 27 maggio, per esempio, il vino sarà il protagonista dell’evento “Cantine aperte”, che inizierà con una passeggiata in compagnia di Alessandro Matteoli - agronomo della Tenuta di Artimino - alla scoperta di alcune aree della Villa ancora sconosciute al pubblico, come lo spazio del Gineceo, per culminare con un aperitivo accompagnato da musica dal vivo e nel giardino dell’Hotel Paggeria Medicea. Un’occasione per degustare vini profumati, intensi e dalle spiccate caratteristiche organolettiche territoriali, che trovano espressione, fra i pregiati, nel Carmignano Docg - dalla storia antica e prodotto in piccole quantità - e nel Chianti Docg, sinonimo di eccellenza Toscana. 

www.artimino.com

ALTRE IN SCELTI PER VOI :
"Andar per borghi" è un piacere. Prova!