Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2018 - Tutti diritti riservati

Involtini di pesce spada alla messinese

Involtini di pesce spada alla messinese
Scopri Milazzo

Gli involtini di pesce spada alla messinese sono un omaggio a Nettuno e rappresentano un secondo sfizioso e gustoso con il vantaggio di essere cucinato in poco tempo: tra preparazione e cottura, infatti, occorrono più o meno venti minuti. Protagonista sulle tavole durante tutto l’anno, questo secondo piatto è l’ideale in primavera e in estate e accompagna la scoperta dei sorprendenti borghi della provincia di Messina, per esempio Milazzo, poi Brolo, oppure Montalbano Elicona o Alcara li Fusi. Dal punto di vista nutrizionale, infine, il pesce spada ha carni eccellenti e lo si riconosce per la sua carne bianca tendente al rosato con muscolatura a fibre concentriche, proprio come quelle di una cipolla, e il caratteristico muscolo rosso a “V” o con la forma di una piccola ancora.

Ingredienti

  • 250 grammi di fettine di pesce spada
  • 150 grammi di ritagli di pesce
  • 100 grammi di provolone piccante
  • 100 grammi di pane grattugiato
  • 2 uova
  • 2 limoni
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d'aglio
  • Acqua calda q.b.
  • Basilico e prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Appiattite delicatamente le fettine di pesce spada con un batticarne e mettetele da parte. Prendete un tegame abbastanza ampio nel quale mettere un filo d'olio extravergine d'oliva, una cipolla tritata finemente, uno spicchio d'aglio e i ritagli di pesce spada tagliati grossolanamente. Aggiungete basilico e prezzemolo tritati, pane grattugiato e due cucchiai di capperi, dopodiché fate insaporire. Nel frattempo, preparate un'emulsione che esalterà il sapore del pesce: in un recipiente, sbattete con una frusta l'olio extravergine d'oliva e, senza smettere di mescolare, versate poco per volta e lentamente mezzo bicchiere di acqua calda insieme al succo di due limoni. Potete utilizzare la salsina direttamente così o, in alternativa, scaldarla per qualche minuto: così facendo, risulterà anche più densa.

Ora si procede con il ripieno: mettete su ogni fetta di pesce spada impanato un pochino del condimento preparato e un dadino di provolone. A questo punto avvolgete il pesce fino a formare un involtino e, una volta preparati tutti gli involtini, infilzateli sui pratici stuzzicadenti lunghi.

Quanto alla cottura degli involtini di pesce spada alla messinese, infine, nulla di più semplice: basta metterli per una quindicina di minuti sulla griglia - o in forno caldo a 180 gradi - fino a doratura di entrambi i lati. Una volta cotti e disposti sul piatto di portata, possono essere irrorati con del succo di limone.

...buon appetito!

Foto principale da fierodiesseresiciliano.it

ALTRE IN IN TAVOLA :
"Andar per borghi" è un piacere. Prova!