Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2018 - Tutti diritti riservati

La signora del lago a Nemoli

La signora del lago a Nemoli
Scopri Maratea

Lucania dei borghi ma in estate anche Lucania degli eventi. Da qualche anno l'area vicina a Maratea, dunque alla sponda tirrenica, offre un appuntamento sempre più di successo. Come spesso capita in queste occasioni, il momento legato allo spettacolo diventa il pretesto per la conoscenza di una determinata area territoriale o di un paese stesso. Ecco Nemoli, piccolo borgo. Qui da tre anni ha sede "La signora del lago", dove il lago è il Sirino, scenografico principe di questa zona.
Precisamente "Suoni e luci dall’Acqua" è il nome dello spettacolo per l'estate 2018, firmato dal regista Gianpiero Francese.
La signora del lago - NemoliLa prima sarà il 3 agosto. Spettacolo gratuito, in scena i fine settimana di agosto con tre repliche il venerdì e il sabato e due repliche la domenica, a partire dalle 21.
"Siamo riusciti ad ottenere un finanziamento di 200 mila euro dalla Regione Basilicata per dare continuità al nostro progetto anche grazie ai risultati ottenuti nelle due stagioni precedenti", ha commentato il sindaco di Nemoli, Domenico Carlomagno.
Lo spettacolo dura 25 minuti, "trampolino di lancio per il nuovo format che debutterà nel 2020", fanno sapere gli organizzatori. Sorta di fantasy in chiave musicale, ha per protagonista un bambino alle prese con la sofferenza dell'assenza.
Parco grandissimo e con fontane danzanti di ultima generazione, schermi d’acqua e geyser di oltre sessanta metri. Ben sessanta anche i protagonisti sulla scena, tra attori e figuranti.
Testi dello stesso Francese e Nino D'Agata.
Per informazioni: lasignoradellago.com; 328 6895267.

Paese interessante, Nemoli. Merita una visita la chiesa di Santa Maria delle Grazie, del 1600. Al suo interno una statua policroma bizantina della Madonna, datata al '300. Particolarmente bello il rosone realizzato secondo lo stile delle vetrate artistiche fiorentine. Una chiesa anche nei pressi del lago, nota infatti come "chiesa del Sirino", con un bel Cristo dei maestri artigiani di Ortisei.
A Nemoli tradizioni canore legate alla tarantella. Riti strumentali che raccontavano e raccontano eventi religiosi o agricoli.
Particolari strumenti vengono creati apposta in occasione della Settimana Santa e poi dei riti più ludici del Carnevale.
Un'area di interesse anche per la vicina Maratea. E poi anche Trecchina, Lauria, Lagonegro. Tutte in provincia di Potenza. Ma ad un tiro di schioppo sei anche, scendendo, in Calabria, alto cosentino tirrenico: Scalea e Praia a Mare. Ed anche il Pollino cosentino non è lontano, si pensi alla graziosa e minuta Papasidero, con la possibilità del trekking sul fiume Lao e con la sua celebre grotta dai graffitti preistorici risalenti addirittura al Paleolitico. Corso d'acqua, il Lao, che col nome Mercure nasce nella pure non distante Viggianello (ancora Pz, alto Pollino). Da Maratea raggiungibile velocemente anche il Cilento salernitano di Sapri: una striscia di territorio, questa, che non permette il diretto abbraccio territoriale tra Campania e Calabria. C'è ossia proprio Maratea di mezzo e con essa le altre città vicine. Tra queste, la nostra Nemoli col suo lago e il suo spettacolo.

ALTRE IN EVENTI :