Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2018 - Tutti diritti riservati

Larino

Larino

Uno sguardo a Larino

Larino, Cattedrale di San Pardo

Larino, Anfiteatro Romano

Larino

Il borgo di Larino si trova in Molise. Notevoli sono le testimonianze storiche delle epoche passate, soprattutto dell'età romana, con siti archeologici di notevole interesse quali l'anfiteatro, le terme, il foro e mosaici, di epoca medievale come la Cattedrale romanico-gotica dedicata al Santo Patrono San Pardo, dal caratteristico e unico nel suo genere rosone a 13 raggi, il Palazzo Ducale fondato nell'XI secolo e nei secoli ampliato e modificato, attualmente sede del Museo Civico, della Biblioteca Comunale e dell'archivio storico, il museo e l'archivio Diocesano all'interno del Palazzo Vescovile, il Convento dei frati Cappuccini e alcuni palazzi e ville nobiliari del XVIII e XIX secolo. Nei pressi di Larino numerosi sono i campi di olivo, che costituisce la coltura prevalente del territorio e dal quale si ottiene un olio di ottima qualità (dall'oliva autoctona Gentile di Larino). Altre coltivazioni tipiche sono la vite, i cereali e gli ortaggi.

Urbs princeps frentanorum la denominarono gli antichi, a sottolineare l'importanza avuta nel passato da quest'importante città del basso Molise, che era uno dei centri principali del territorio dei Frentani. La sua fondazione è databile con molta probabilità intorno al XII secolo a.C. per mano del popolo Italico degli Osci, i quali le diedero il nome di Frenter. Successivamente la città venne distrutta e ricostruita col nome di Ladinod, così come trascritto su numerose monete antiche rinvenute in territorio larinate. Con il passare dei secoli questo termine subì modifiche tramutandosi nel nome latino Larinum, deformandosi successivamente in Larina, quindi in Alarino, per raggiungere nel XIX secolo l'attuale forma di Larino. A seguito delle guerre sannitiche la città venne conquistata dalla Repubblica Romana (319 a.C.) e divenne una res publica, mantenendo una propria autonomia rispetto alle altre città frentane. Il nome fu modificato nel latino Larinum, ossia il luogo dove i Frentani ebbero i Lari. Durante la Seconda guerra punica (217-201 a.c) fu teatro di battaglie tra l'esercito di Annibale, accampato nella vicina Gerione, e Fabio Massimo, dittatore a Larinum. Dopo la caduta dell' Impero Romano, la dominazione dell'Italia meridionale ad opera dei Longobardi (VI - X secolo d.C.) influenzò la vita di Larino, che divenne parte integrante del Ducato di Benevento, conservando una certa autonomia giuridica garantita dalla presenza di un Conte. Infatti essa era a capo di una delle 34 contee in cui era suddiviso il Ducato di Benevento. La data tradizionale dell' 842, associata alla memoria della traslazione delle reliquie del patrono S.Pardo dalla città di Lucera a Larino, sancisce l'esodo definitivo dall'antica città romana, posta sulla collina e facilmente raggiungibile dalle incursioni Saracene ed Ungare provenienti dalla costa, verso la vallata sottostante più nascosta e posta su uno sperone roccioso difeso naturalmente. Il centro storico è caratterizzato, oltre che dal Palazzo Ducale e dal Duomo, da alcuni monumenti di epoca medievale e rinascimentale. Le torri, le ville, le mura di cinta ed alcune chiese presenti nel borgo testimoniano una vita sociale alquanto evoluta nei secoli passati. Molti sono i palazzi delle famiglie storiche locali che hanno avuto peso nella vita di Larino.

Meritano sicuramente una visita l'Anfiteatro Romano dell'antica Larinum, la Cattedrale di San Pardo e il Palazzo Ducale.

Comune di Larino
Provincia di Campobasso
Regione Molise

Abitanti: 6.730
Altitudine centro: 341 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città dei sapori
Città dell'olio

Comune di Larino
Piazza Duomo 44 - Larino (CB)
Tel. 0874-8281

Weekend in Molise, a Larino, Oratino e Frosolone

L’anfiteatro Romano di Larino, il Palazzo Ducale di Oratino, le forbici ed i coltelli di Frosolone, e poi il caciocavallo ed il pecorino.

Borghi Pic è la Community dei visitatori di Borghi Magazine dedicata alla condivisione delle immagini scattate nei nostri splendidi borghi.

Prossimi eventi o in corso

  • Festa di San Pardo
    Dal 25-05-2019
    Al 27-05-2019
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-05-25 2019-05-27 Europe/Rome Festa di San Pardo La Festa Patronale di Larino è considerata una delle più belle che si celebrano in Italia. Le origini di questa festa sono datate nell'anno 842 quando alcuni abitanti sopravvissuti all'invasione dei Saraceni, trovarono il sepolcro che racchiudeva il corpo del Santo, considerandolo come un ritrovamento divino, i larinesi elessero il Santo come loro protettore, caricarono le sue spoglie su un carro rivestito di fiori e lo portarono in città, seguiti da una trionfante processione. L'allestimento dei carri (oggi se ne contano circa 130) è un'operazione che richiede tempo e impegno. I carri sono trainati da pecore, vitelli, mucche e buoi, artisticamente addobbati e ricoperti di fiori di carta crespa lavorati a mano dagli abitanti del paese. Il Carro rappresenta il simbolo della famiglia tramandato da generazione in generazione, in segno di continuità e della tradizione. Ciascun carro è contraddistinto da un numero progressivo, attribuitogli a seconda della data di fondazione; i numeri più bassi corrispondono a quelli più antichi, quelli più alti sono di origine recente. Larino

    La Festa Patronale di Larino è considerata una delle più belle che si celebrano in Italia. Le origini di questa festa sono datate nell'anno 842 quando alcuni abitanti sopravvissuti all'invasione dei Saraceni, trovarono il sepolcro che racchiudeva il corpo del Santo, considerandolo come un ritrovamento divino, i larinesi elessero il Santo come loro protettore, caricarono le sue spoglie su un carro rivestito di fiori e lo portarono in città, seguiti da una trionfante processione. L'allestimento dei carri (oggi se ne contano circa 130) è un'operazione che richiede tempo e impegno. I carri sono trainati da pecore, vitelli, mucche e buoi, artisticamente addobbati e ricoperti di fiori di carta crespa lavorati a mano dagli abitanti del paese. Il Carro rappresenta il simbolo della famiglia tramandato da generazione in generazione, in segno di continuità e della tradizione. Ciascun carro è contraddistinto da un numero progressivo, attribuitogli a seconda della data di fondazione; i numeri più bassi corrispondono a quelli più antichi, quelli più alti sono di origine recente.

    | Scopri di più

  • San Parde de Vellegne
    17-10-2019
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-10-17 2019-10-17 Europe/Rome San Parde de Vellegne Il 17 Ottobre ricorre la morte del Santo Patrono, commemorata dai Larinesi con una settimana di preghiera e con la processione per le vie del Centro Storico. Si tratta di un secondo rito propiziatorio, dopo quello primaverile (la Carrese di San Pardo), per far sì che la raccolta di uva e olive vada a buon fine. Anche questa è una tradizione fortemente legata alle abitudini di vita contadine dei secoli passati. Larino

    Il 17 Ottobre ricorre la morte del Santo Patrono, commemorata dai Larinesi con una settimana di preghiera e con la processione per le vie del Centro Storico. Si tratta di un secondo rito propiziatorio, dopo quello primaverile (la Carrese di San Pardo), per far sì che la raccolta di uva e olive vada a buon fine. Anche questa è una tradizione fortemente legata alle abitudini di vita contadine dei secoli passati.

  • Fiera d'Ottobre
    Dal 12-10-2019
    Al 19-10-2019
    Fiere

    Aggiungi al tuo calendario 2019-10-12 2019-10-19 Europe/Rome Fiera d'Ottobre Fiera campionaria di origini contadine che nei secoli scorsi era punto di passaggio per tutti coloro che, attraverso i tratturi, effettuavano la transumanza verso la vicina Puglia, si vendevano soprattutto animali da fattoria, salumi e formaggi. La prima edizione risale al XVIII secolo. Al giorno d'oggi alla fiera ci sono prodotti per la pelle, abbigliamento, ma anche salumi, formaggi ed elettrodomestici per la casa. La fiera d'Ottobre è composta da una parte esterna ed una interna, in quella esterna ci sono dei piccoli medi e grandi trattori o utensili per le campagne e all'interno appunto salumi, formaggi, cosmetici per la pelle, materassi, ecc. Larino

    Fiera campionaria di origini contadine che nei secoli scorsi era punto di passaggio per tutti coloro che, attraverso i tratturi, effettuavano la transumanza verso la vicina Puglia, si vendevano soprattutto animali da fattoria, salumi e formaggi. La prima edizione risale al XVIII secolo. Al giorno d'oggi alla fiera ci sono prodotti per la pelle, abbigliamento, ma anche salumi, formaggi ed elettrodomestici per la casa. La fiera d'Ottobre è composta da una parte esterna ed una interna, in quella esterna ci sono dei piccoli medi e grandi trattori o utensili per le campagne e all'interno appunto salumi, formaggi, cosmetici per la pelle, materassi, ecc.

Eventi passati

  • Carnevale Larinese
    Dal 10-02-2018
    Al 11-02-2018
    Carnevale

  • Festa dell'Enogastronomia - Cellittata
    Dal 28-06-2018
    Al 01-07-2018
    Sagre

    Il punto forte della Festa è l’ Enogastronomia. Ciò che contraddistingue questa Festa è proprio la valorizzazione e l’utilizzo di tutti prodotti locali e coinvolgimento esclusivo di tutte attività commerciali di Lariano. Gli stand serviranno menù liberi basati su piatti tipici larianesi di pasta fatta a mano come “cellitti” che è il piatto principale della Festa, poi tagliatelle, gnocchi.

  • Sagra dei Cavatelli
    21-07-2018
    Sagre

    Piazza Santa Maria

  • Notte dei sapori e dei rumori
    28-07-2018
    Festival

  • Eddie Lang Jazz Festival
    01-08-2018
    Concerti

  • Sagra del Peperoncino
    03-08-2018
    Sagre

  • Gara podistica e festa della Misericordia
    09-08-2018
    Manifestazioni sportive

    Centro storico

  • Festa del centro storico
    Dal 10-08-2018
    Al 11-08-2018
    Festival

  • Festa di Santa Chiara
    11-08-2018
    Ricorrenze religiose

  • The noodls sugar free e spartiti male
    12-08-2018
    Festival

    Via Cluenzio

  • Carnevale nel borgo
    13-08-2018
    Festival

  • Sagra del Cinghiale
    16-08-2018
    Sagre

    Piazza V. Emanuele

  • Festa della Trebbiatura
    17-08-2018
    Festival

    Piazza V. Emanuele

  • Cinema sotto le stelle con Molise cinema festival
    20-08-2018
    Spettacoli

    Piazza Duomo

  • Notte di Note
    23-08-2018
    Concerti

    Palazzo Ducale

  • Serata Matese
    24-08-2018
    Festival

    Piazza del Popolo

  • Notte rosa dello sport
    25-08-2018
    Festival

    Piano San Leonardo

Altri eventi

  • Mercato settimanale: ogni giovedì, in centro;
  • Inizio Marzo - Carrese di San Pardo. Le belle giornate di sole fanno pensare alla festa più importante dell'anno: la carrese di San Pardo. Proprio con l'ingresso della primavera iniziano i preparativi;
  • Carnevale Larinese. Durante il weekend che precede il Martedì Grasso, si svolge la sfilata dei "giganti di cartapesta", carri allegorici costruiti da gruppi di giovani del posto che raggiungono i 6 metri di altezza;
COMMENTI :
 
Dove mangiare

Osteria del Borgo

Via Cluenzio, 44, Larino (CB)