Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2017 - Tutti diritti riservati
Questo sito utilizza cookie. Cliccando su o proseguendo nella navigazione o effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cannero Riviera

Cannero Riviera

Uno sguardo a Cannero Riviera

Cannero

Cannero

Cannero

Cannero

Vista su castello di Cannero

Cannero Riviera

Vista su castello di Cannero

Il borgo di Cannero Riviera si estende sulla sponda piemontese del Lago Maggiore. Caratteristica della zona sono due isolotti sovrastati da suggestivi castelli cinquecenteschi, meglio conosciuti come i Castelli di Cannero.

Cannero compare per la prima volta in un documento di cessione di immobili nel 985. Ma l'indipendenza comunale arriva nel XIV secolo. Nel 1524 gli Sforza distruggono il paese in quanto territorio fedele ai Visconti. Una storia a parte hanno i castelli che sono posti sulle piccole isole. Il castello detto Malpaga, fu rifugio del fratelli Mazzarditi e espugnata da Filippo Maria Visconti. L'altra fortezza detta Vitaliana è del XVI secolo ed è pertinenza dei Borromeo. Vennero poi entrambi abbandonati e vista anche l'invitante posizione vennero utilizzati quale rifugio per banditi e falsari, e successivamente nuovamente utilizzati dai Borromeo come agrumeto e conigliera.

Passeggiando per il paese si possono ammirare ville dalla lussureggiante vegetazione mediterranea (cedri, limoni, arance, pompelmi, ulivi), antiche case padronali, un pittoresco porticciolo scavato nella roccia, picccole vie tipicamente medioevali, chiese e cappelle votive. Scelsero, quale propria residenza, Cannero Massimo D'Azeglio e Laura Solera Mantegazza, le cui abitazioni si possono ammirare ancora oggi. L'attuale chiesa parrocchiale di Cannero è dedicata a S. Giorgio e fu eretta nel 1836 sul sedime della vecchia chiesa distrutta da un'alluvione il 14 settembre 1829. L'edificio, a pianta circolare con cupola, presenta forme eleganti e un interno molto raccolto e finemente decorato. Si conservano le reliquie di S. Fausto martire, trasferito dalle catacombe di San Callisto in Roma.

Cannero Riviera è anche terra di fiori, in particolare camelie la cui fioritura si può ammirare, per alcuni esemplari, anche in inverno. Il suo nome è legato all'acqua, dal celtico "Cenn in ar" (punta sull'acqua) oppure dal latino "Canore o Canerum" (canneto) ed al clima mediterraneo "Riviera" (aggiunto nel 1947). Alle spalle si erge il Monte Morissolo, una montagna boscosa tipicamente prealpina, punteggiata da villaggi. Presenti sul territorio ci sono alcuni tratti del sistema difensivo alla Frontiera Nord verso la Svizzera.

Comune di Cannero Riviera
Provincia di Verbania-Cusio-Ossola
Regione Piemonte

Abitanti: 969
Altitudine centro: 225 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Borghi Sostenibili del Piemonte
Paesi bandiera arancione

Verbania: gita a Cannero Riviera e Cannobio

Gli agrumi di Cannero Riviera, i castelli sull’acqua, la bella palazzata di Cannobio e la vista della Svizzera dal lungolago.

Le leggende del borgo sommerso del lago Delio

Nella provincia di Varese, vicino ai comuni di Maccagno con Pino e Veddasca, c'è un lago che sovrasta il lago Maggiore.

Parco degli Agrumi

Via IV Novembre, 5H

Prossimi eventi o in corso

  • Madonna del Carmine
    09-07-2018
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2018-07-09 2018-07-09 Europe/Rome Madonna del Carmine Cannero Riviera

  • Ferragosto Cannerese
    15-08-2018
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2018-08-15 2018-08-15 Europe/Rome Ferragosto Cannerese Cannero Riviera

Altri eventi

  • Carnevale Ambrosiano "dei Magnan".
  • Marzo - Agrumi a Cannero Riviera.
  • Marzo/Aprile - Mostra della Camelia.
  • Luglio, ogni Lunedì - Lunedì Luglio in Blues.
  • Concerti Corpo Filarmonico.
COMMENTI :
 
"Andar per borghi" è un piacere. Prova!