Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2018 - Tutti diritti riservati

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli

Uno sguardo a Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli, la Torre Ronaldinga a Piano di Coreglia
Mauro Mattei

Coreglia Antelminelli
Luca Nikon

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli, Chiesa dei SS Lorenzo e Lazzaro

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli, Monastero di Gromignana
Ryan Henderson

Coreglia Antelminelli, la frazione di Ghivizzano

Coreglia Antelminelli, Chiesa dei SS Pietro e Paolo a Ghivizzano

Coreglia Antelminelli, scorcio del castello di Ghivizzano

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli, la torre di Ghivizzano

Coreglia Antelminelli, terra di presepi
Jurgen Kramer

Coreglia Antelminelli

Coreglia Antelminelli

Le prime testimonianze dell'esistenza di Coreglia Antelminelli in Garfagnana si trovano in un documento dell'Archivio Arcivescovile di Lucca del 1048 che ne attesta la proprietà da parte dei Ronaldinghi, signori longobardi delle Pieve di Loppia. Il castello del tempo era più piccolo rispetto a quello attuale, composto di una fortezza e una piccola cinta muraria che racchiudeva altre due torri. A ovest il paese era protetto da un dirupo, mentre la difesa a nord era garantita dalla fortezza e dalla torre principale. Il lato a sud-est era tenuto sicuro da un castello vicino, sempre dei Ronaldinghi, nella zona più a valle (Ansuco).

Nei due secoli successivi, i conflitti dei feudatari della zona con la città di Lucca costrinsero i Ronaldinghi a ritirarsi. Le terre furono ereditate prima dai Bizzarri e poi dagli Antelminelli che attuarono delle modifiche alla struttura interna del paese. La fortezza fu sostituita con la chiesa di San Michele e la torre addossata a essa convertita in campanile mentre venne eretta una nuova rocca a scopi difensivi. Inoltre, per permettere spostamenti rapidi e nascosti all'occhio nemico in caso di attacco, furono costruite delle gallerie sotterranee.

Coreglia significa “terra di scorrimento, luogo da cui si passa” e deriva dal latino Corrilia. Antelminelli fu aggiunto nel 1862 quando, con la nascita dello Stato Italiano e l'insorgere di omonimie, nacque la necessità di distinguere il comune da quello che oggi è Coreglia Ligure.

La vera eccellenza del borgo di Coreglia risiede nell'arte artigianale delle figurine di gesso. La pratica di creare statuine con il gesso si diffuse a Coreglia tra il XVI e il XVII secolo e rappresentò la principale occupazione della gente del posto. Quando nel Settecento iniziarono le emigrazioni dei coreglini verso tutto il mondo, furono molti gli artigiani che decisero di partire in cerca di fortuna. Alcuni di loro tornarono in patria, altri, come Sylvester Zefferino Poli, rimasero oltreoceano.

Nel 1883, il barone e figurinaio Carlo Vanni istituì nel suo palazzo di Coreglia una scuola per istruire i giovani al mestiere. Quando nel 1915 si trasferì a Vienna, lasciò l'edificio in dote al comune. Dato che gli eredi degli artigiani, nel corso del tempo, avevano donato al capoluogo numerose stampe e statuine, nel 1975 l'Amministrazione Comunale decise di istituire il Museo della figurina di gesso e dell'emigrazione.

Il museo è articolato in due sezioni: una è dedicata all'antica produzione di statuette di vario genere, inclusi busti di personaggi celebri ispirati alle sculture greche e romane; l'altra riguarda l'emigrazione dei figurinai, con foto, passaporti, lettere e altri documenti. Nel complesso sono conservati circa 1300 articoli. Il 19 marzo 2005 il museo è stato dedicato al professor Guglielmo Lera, importante figura del settore storico-culturale lucchese.

Oltre al Museo, meritano certamente una visita la torre di Castruccio Castracani, alta circa 25 metri ed utilizzata per l'avvistamento dei nemici e come difesa, e gli affreschi di Paolo Maiani, che si trovano nell'abside della chiesa dei Santissimi Lorenzo e Lazzaro a Piano di Coreglia e risalgono al 2001. Sono due scene, La Resurrezione e Gesù che cammina sulle acque, rispettivamente sulla parte superiore e su quella inferiore.

Comune di Coreglia Antelminelli
Provincia di Lucca
Regione Toscana

Abitanti: 5.215
Altitudine centro: 595 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Unione Media Valle del Serchio

Aree naturali protette:
Riserva naturale Orrido di Botri

Comune di Coreglia Antelminelli
Piazza Antelminelli 8 - Coreglia Antelminelli (LU)
Tel. +39 0583 78152

Pro Loco Coreglia Antelminelli
Via Roma 19 - Coreglia Antelminelli (LU)
Facebook

Susan Sarandon a Coreglia Antelminelli? Le Star di Hollywood e i Borghi dei loro antenati

Cosa ci fa Susan Sarandon a Coreglia Antelminelli, in Toscana? Ma per i suoi nonni, ovviamente...

Prossimi eventi o in corso

  • La Notte Romantica
    23-06-2018
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2018-06-23 2018-06-23 Europe/Rome La Notte Romantica Coreglia Antelminelli

    | Scopri di più

  • Festa Medievale
    04-08-2018
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2018-08-04 2018-08-04 Europe/Rome Festa Medievale I paesani ricreano l'atmosfera dell'antica Vicaria, sia per quanto riguarda i costumi e le musiche, sia per il tipo di intrattenimento offerto, con balestrieri e sbandieratori. Coreglia Antelminelli

    I paesani ricreano l'atmosfera dell'antica Vicaria, sia per quanto riguarda i costumi e le musiche, sia per il tipo di intrattenimento offerto, con balestrieri e sbandieratori.

  • Norcini a Castello
    02-09-2018
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2018-09-02 2018-09-02 Europe/Rome Norcini a Castello Le vie e le piazzette del borgo di Ghivizzano vengono allestite con stand in cui i visitatori possono assaggiare i prodotti tipici locali. Il Gruppo Storico di Ghivizzano Castello ripropone invece i costumi, i giochi, le musiche e gli spettacoli medievali. Coreglia Antelminelli

    Le vie e le piazzette del borgo di Ghivizzano vengono allestite con stand in cui i visitatori possono assaggiare i prodotti tipici locali. Il Gruppo Storico di Ghivizzano Castello ripropone invece i costumi, i giochi, le musiche e gli spettacoli medievali.

  • San Michele
    08-05-2019
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-05-08 2019-05-08 Europe/Rome San Michele Coreglia Antelminelli

Altri eventi

  • Mercato settimanale: ogni martedi, in Piazza IV Novembre e in Piazza mazzini ogni mercoledì e ogni sabato;
COMMENTI :
 
"Andar per borghi" è un piacere. Prova!