Borghi magazine ~ Alla scoperta dei tesori e delle eccellenze italiane

© 2018 - Tutti diritti riservati

I consigli di Borghi magazine per un weekend di Pasqua senza stress

I consigli di Borghi magazine per un weekend di Pasqua senza stress

Avete già organizzato il vostro weekend di Pasqua? Quale borgo andrete a scoprire? La Pasqua è un momento magico per andare alla scoperta delle piccole eccellenze italiane. I borghi si animano di sagre, eventi e riti legati alla Settimana Santa davvero suggestivi e coinvolgenti. A volte però la ricerca di informazioni per pianificare due giorni di fuga dalle città, fra tante scelte e alternative, può diventare estenuante. Niente paura: il nostro Paese è pieno di posti meravigliosi da scoprire, talvolta a pochi chilometri da casa. Persone gentili e cordiali stanno solo aspettando di ospitarvi in ambienti raffinati e discreti, dove poter ‘staccare la spina’ e godervi in santa pace la festività con le vostre famiglie, i vostri compagni e compagne. Forti e come sempre orgogliosi della nostra mission, abbiamo già pensato a tutto. Sedetevi tranquilli e prendetevi tutto il tempo per scegliere il vostro borgo preferito su Borghi magazine!

Abbiamo scelto per voi 10 borghi. Dieci mete ricche di cose da scoprire, una sistemazione ideale, un piatto tipico da assaggiare, un evento a cui partecipare. Ecco a voi la nostra pregiata selezione di eccellenze italiane:

Polcenigo, Friuli Venezia Giulia

Casa in Borgo, Polcenigo (PN)

A meno di un’ora da Venezia, avete la possibilità di immergervi in un magico scrigno verde, dove la ricchezza naturale e quella delle sue architetture storiche vi stregheranno. Il parco di San Floriano, le sorgenti del Gorgazzo, i vicoli del borgo e delle sue frazioni. Cosa ne direste poi di soggiornare in una magnifica casa dell’ottocento in tipico stile veneziano? Casa in Borgo, con la sua magica terrazza sul fiume, vi aspetta per regalarvi un soggiorno esclusivo, un vero angolo di pace per gli amanti della tranquillità e dell’eleganza. Mentre passeggiate per il borgo visitate anche il Museo di Arte Cucinaria, dedicato alla cucina dell’Alto Livenza: ne uscirete con l’acquolina in bocca, pronti per gustare fantastici piatti tipici, come il tradizionale Frico friulano.

Frontino, Marche

Country House Le Querce, Frontino (PU)

Nella magica terra del Montefeltro, Frontino colpisce subito per la sua forma: un borgo lungo e stretto posto sul crinale di un colle, da cui si domina l’Adriatico. A circa un’ora e venti da Rimini e da Pesaro, Frontino vi stupirà con le sue piccole viuzze e la generosità del suo territorio; colline sospese tra le Marche e la Toscana, sulle quali arriva il profumo del mare. A soli dieci minuti dal borgo potrete abbracciare il Montefeltro in tutta la sua meraviglia presso la Locanda Le Querce, impareggiabile per bellezza e per ospitalità. Relax e buon vivere saranno assicurati, tra prodotti biologici, prelibatezze locali, escursioni e laboratori a tu per tu con la tradizione e la natura. Anche l’arte è di casa a Frontino, quindi a voi la scelta: dal monumentale Convento di Montefiorentino, uno dei più grandi delle Marche, al Museo Franco Assetto, considerato il precursore della Pop Art Italiana.

Borghetto sul Mincio, Veneto

Maison Resola, Valeggio sul Mincio (VR)

L’incanto che Borghetto lascia nel cuore di tutti coloro che l’hanno visitato non ha bisogno di presentazioni. A meno di un’ora da Brescia, Verona e Mantova, se questa è la vostra meta per Pasqua vi consigliamo di affrettarvi ad organizzare, perché Borghetto è da sempre una destinazione molto ambita. Per il vostro soggiorno lasciatevi affascinare dalla Maison Resola di Valeggio e dalle sue magnifiche stanze in stile veneziano. In una c’è addirittura una piccola spa privata. A Borghetto è d’obbligo un selfie sul ponte che attraversa le acque impetuose del Mincio oppure, per i più bucolici, dal Ponte Visconteo. Non dimenticate di gustare un buon piatto di tortellini!

Palazzolo Acreide, Sicilia

Il Borgo del Carato, Palazzolo Acreide (SR)

Chi avrà tempo e modo di raggiungere la Sicilia e vedere l’esplosione della primavera in questa fantastica terra subirà davvero le invidie di tutti. Atterrando a Catania in un’ora e mezza di strada vi ritroverete in uno dei più affascinanti borghi siciliani, ricco di storia, meraviglie e sapori autentici, che vi faranno venire voglia di non tornare più a casa. Un romanzo del commissario Montalbano in borsa e non resterà che perdersi nei vicoli del borgo, tra le rovine del teatro greco di Akrai o nei dettagli delle facciate barocche delle sue chiese. Il vostro weekend in terra sicula potrà essere poi coronato magnificamente da un soggiorno al Borgo del Carato, una farm house con piscina a una ventina di minuti dal centro storico. 

Castelrotto/Kastelruth, Trentino Alto Adige

Hotel Zum Turm, Castelrotto/Kastelruth (BZ)

Se invece è a nord che puntate, ai piedi dell’Alpe di Siusi la magnifica Castelrotto vi ammalierà con il suo fascino alpino. A soli 40 minuti circa da Bolzano, tra rigeneranti attività all’aria aperta e gustosi sapori di montagna, soggiornare nello storico Zum Turm Hotel e la sua magica atmosfera vi sembrerà un sogno ad occhi aperti. La domenica di Pasqua non perdete il tradizionale concerto della banda musicale di Castelrotto, con bicchierata finale nella piazza del borgo.

Neive, Piemonte

Langhe Country House

Le Langhe da sempre sono un territorio ambito e amato per l’eccellenza dei suoi vini e delle sue tradizioni gastronomiche. Il borgo di Neive rappresenta, proprio come un’uva in purezza, tutto lo spirito remoto e al tempo stesso resiliente di queste terre. A circa un’ora di strada da Torino e quasi due da Milano, qui i vini la fanno da padrone. Potrete godere di un meritato riposo, tra design e oggetti d’antiquariato alla Langhe Country House, ricavata all’interno di una dimora di metà settecento finemente restaurata. Grappe e amari di produzione locale e cucina tipica piemontese: una Pasqua da veri gourmet!

Camogli, Liguria

Hotel Cenobio dei Dogi, Camogli (GE)

La Liguria certamente vanta una serie di borghi e di tipicità non comuni e lo spirito di questa terra domina incontrastato ovunque si decida di andare scegliendo fra le sue tante mete. Il profumo della focaccia o della farinata appena sfornata quanto quello del basilico di un buon piatto di trenette al pesto merita da solo il viaggio alla scoperta della Liguria in ogni stagione dell’anno. Per la nostra selezione, vi consigliamo Camogli (mezz’ora da Genova, un’oretta da La Spezia) con i suoi palazzi variopinti affacciati sul Golfo Paradiso, il castello della Dragonara e la Basilica di Santa Maria Assunta. Perdetevi nel tipico budello dei borghi liguri e sentite come il mare s’insinua tra i carrugi. Per rilassarvi dopo la vostra passeggiata e i vostri spuntini a base di prelibatezze locali, affidatevi alle cure dell’esclusivo Hotel Cenobio dei Dogi, con la sua piscina affacciata sul mare e le sue stanze ricche di classe e charme. Per una deliziosa escursione alla scoperta di angoli nascosti, fatevi accompagnare in barca o affrontate a piedi i sentieri che conducono sino all’Abbazia di San Fruttuoso, situata al di sotto del promontorio di Portofino.

Polignano a Mare, Puglia

B&B Amoredimare, Polignano a Mare (BA)

Se invece volete sentirvi avvolti dalle atmosfere della costa adriatica pugliese, ammirare quel blu dipinto di blu che ha visto nascere il grande Modugno e godere di una piacevolezza senza tempo, venite a scoprire la bellezza di Polignano e il suo centro storico abbarbicato sugli ultimi lembi di roccia a strapiombo sul mare. A meno di quaranta minuti da Bari e di un’oretta da Taranto, Polignano vi farà innamorare. E cosa ci sarebbe di più romantico che dormire con il mare appena fuori dal davanzale della finestra? Il B&B Amoredimare, a soli 3 minuti dal centro storico, mette a disposizione le camere di una villa con giardino, da cui potrete ammirare tutti i colori del mare e del cielo fondersi come fossero una cosa sola all’orizzonte. Mentre passeggiate tra i vicoli del centro date un’occhiata anche alla Fondazione Museo Pino Pascali e alle affascinanti opere di questo autorevole esponente dell’arte povera. Prima di ripartire poi, non dimenticatevi di acquistare un disco di Modugno per cantarlo a squarciagola.

Santa Severina, Calabria

Agriturismo Armirò, Santa Severina (KR)

A soli 30 minuti da Crotone e un’oretta circa da Catanzaro, Santa Severina stregherà gli amanti dei borghi con la sua stupenda architettura che dall’epoca greco-romana, passando attraverso bizantini e normanni, non ha mai smesso di arricchirsi di particolari e dettagli suggestivi. Dal Castello Carafa, che da secoli domina dall’alto il borgo calabro, potrete ammirare il suggestivo panorama che si apre sul territorio che lo circonda. A circa un quarto d’ora dal centro storico, la natura e i colori della campagna vi avvolgeranno e vi doneranno un meritato riposo all’Agriturismo Armirò, dove potrete inoltre gustare i piatti della cucina calabra e prendere confidenza con gli animali e la vita di campagna. Salendo al Castello, non dimenticate di visitare anche il Museo di Arte Contemporanea.

Montemerano, Toscana

Relais Ciavatta Country Hotel, Montemerano (Manciano, GR)

Chiudiamo la nostra selezione con una terra che vanta un numero impareggiabile di borghi, ricchezze artistiche e prelibatezze enogastronomiche. Parliamo della maremma toscana e per voi abbiamo scelto l’incantevole e minuscolo borgo di Montemerano, la cui piccola favola di pietra vi affascinerà. Luogo unico e scenografico a circa due ore da Roma e due ore e mezza da Firenze, a Montemerano riscoprirete antiche tradizioni e piatti locali, come la trippa montemeranese. Per un soggiorno di charme nella placida campagna maremmana, all’ombra di una quercia secolare di più di cinquecento anni, con ristorante e piscina interna, provate il Relais Ciavatta Country Hotel, a soli due minuti dal centro storico. 

Queste le nostre 10 esclusive proposte per il vostro weekend di Pasqua nei borghi. Vi ricordiamo che sul sito di Borghi magazine trovate tutte le informazioni e gli strumenti necessari per avere ulteriori suggestioni dai borghi proposti, contattare direttamente le strutture, scoprire che tempo farà nel borgo prescelto, quali eventi animeranno i borghi o effettuare la prenotazione direttamente su Booking. Date un’occhiata anche all’articolo con tutti gli eventi religiosi nei borghi. Tutto ciò che serve insomma per pianificare agevolmente il vostro weekend.  

Buon viaggio e buona Pasqua da Borghi magazine!

Foto di copertina di Paki Cassano

ALTRE IN RECENSIONI :